Post

Recensione: Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto di Francesco Guccini

Immagine
Scheda libro 
Casa editrice: Giunti editore  Collana: Scrittori Giunti Anno di pubblicazione: 2019  Genere: Narrativa Target: All Formato: Copertina rigida, 288 pagine  Codice ISBN: 978-8809885523 Prezzo: 19,00 €
Trama:
"Radici" è il titolo di uno dei primi album di Francesco Guccini, e radici è la parola che forse più di tutte rappresenta il cuore della sua ispirazione artistica. Radici sono quelle che lo legano a Pàvana - piccolo paese tra Emilia e Toscana dove sorge il mulino di famiglia, vera Macondo appenninica ormai viva nel cuore dei lettori - e radici sono quelle che sa rintracciare dentro le parole, giocando con le etimologie fra l'italiano e il dialetto, come da sempre ama fare. Oggi Pàvana è ormai quasi disabitata, i tetti delle case non fumano più. È in questo silenzio che il narratore evoca per noi i suoni di un tempo lontano, in cui la montagna era luogo laborioso e vivo, terra dura ma accogliente per chi la sapeva rispettare. Rinascono così personaggi, mestieri, suo…

Le interviste di Lego et Cogito: Daniele Lupo

Immagine
Cari lettori e Care lettrici, 
Benvenut* al consueto appuntamento de "Le interviste di Lego et Cogito". Questa settimana ho il piacere di intervistare Daniele Lupo, un autore che esordisce nel panorama letterario italiano con Bonsai: una particolare e brevissima raccolta di racconti, pubblicata da "Fucine Editoriali". Mi auguro che l'intervista sia di vostro gradimento. Buona lettura. 

Ciao Daniele, presentati alla nostra community e parlaci un po' di te. 

Oddio! Cominciamo così? D’accordo… sono nato a Palermo nel glorioso 1985, ho studiato al liceo classico Don Bosco e poi all’università di Lettere e Filosofia, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Teatro, Cinema e Spettacolo Multimediale. Poi ho fatto le valigie e mi sono trasferito a Roma dove ho frequentato un master in Drammaturgia e Sceneggiatura alla Silvio d’Amico. Cinefilo accanito, segno zodiacale del Toro, amo le passeggiate in città e le serate a chiacchierare con gli amici. Penso cos…

Recensione: Come un angelo caduto dal cielo di Giada Menin

Immagine
Scheda libro 
Casa editrice: Self-publishing
Anno di pubblicazione: 2018 
Genere: Narrativa
Target: All
Formato: Brossura, 236 pagine
Codice ISBN: 9788827842874
Prezzo: € 15,00

Trama:
Leila trascorrere la maggior parte del tempo guardando fuori dal finestrino, ma il panorama è tutt'altro che vario e piacevole. Le uniche cose che scorrono inesorabili davanti ai suoi occhi sono le montagne. Montagne dappertutto. Montagne a destra, montagne a sinistra, davanti, dietro. Non avrebbe mai pensato che lo Yemen avesse così tante montagne e, in ogni caso, non avrebbe mai creduto potessero raggiungere simili altezze. Esse danno vita ad una vera e propria prigione naturale. In questo posto non c'è bisogno di sbarre o catene per rinchiudere o isolare totalmente un essere vivente, pensa sconsolata. Basta portarlo tra queste vette rocciose e, probabilmente, non ritroverà più la via di casa.

Recensione:
Leila e Aisha, figlie di madre italiana e padre arabo, conducono un'esistenza normale finché un v…

Sonata a Kreutzer di Lev Tolstoj

Immagine
Scheda libro: Casa editrice: Universale economica feltrinelli Collana: Classici Anno di pubblicazione: 2014 Genere: Classico Formato: Brossura, 148 pagine. Codice ISBN: 978-88-07-90142-3 Prezzo:€ 8,00
Trama:Un uomo di nome Pozdnysev durante un viaggio in treno confessa a uno sconosciuto la propria colpa segreta. Ricorda di aver presentato alla moglie un avventuriero, gran seduttore e abile musicista, dando così inizio a un gioco che si rivelerà tragicamente beffardo. Via via sempre più sospettoso una sera, mentre la coppia esegue in perfetta sintonia la Sonata a Kreutzer di Beethoven, Pozdnysev accantona ogni dubbio. Spinto dalla gelosia uccide la moglie per un tradimento in realtà mai avvenuto e senza rendersi conto del terribile malinteso. Pubblicata nel 1891 dopo numerose revisioni, la "Sonata a Kreutzer" è tra le opere più significative dell'ultimo Tolstoj. Dura requisitoria contro le ipocrisie nascoste della vita coniugale, racconto quasi dostoevskiano per la ricerca delle…

Le interviste di Lego et Cogito: Orliana Fenga

Immagine
Cari lettori e Care lettrici,  Finalmente ritorna sul blog una delle mie rubriche preferite: Le interviste di Lego et Cogito, che questa settimana ha il piacere di ospitare la scrittrice e pedagogista Orliana Fenga. Mi auguro che l'articolo sia di vostro gradimento. Buona lettura.
Ciao Orliana, presentati alla nostra community e parlaci un po' di te. 
Ciao a te e a tutta la community, sono Orliana Fenga pedagogista e scrittrice, sono anche mamma single di Sebastian che ha 16 anni e condivido come altre gioie e “fatiche” di questo ruolo, specialmente ora che mi trovo nella temuta fase adolescenziale. In casa a rallegrarci abbiamo anche un cane di nome Pretty che fa le feste tutto il giorno e un gatto Garfield che ama stare in giardino e fare il leader del quartiere arruffandosi con gli altri gatti. Insomma come avrai capito, qui da noi non ci si annoia mai, ma riesco a trovare sempre il tempo per scrivere.
Nella vita sei una pedagogista: come hai coniugato il tuo mestiere con la sc…

Recensione:: James Biancospino e i Giorni dell'Ardesia

Immagine
Scheda libro 
Casa editrice: Aporema edizioni Anno di pubblicazione: 2020 Genere: Urban fantasy Formato: Brossura, 480 pagine Codice ISBN: 978-88-321444-4-4 Prezzo: € 15,99
Trama:
Dopo le mirabolanti avventure affrontate nel sedicesimo secolo, James Biancospino torna al presente ed è di nuovo costretto a destreggiarsi nell’eterna guerra tra la setta della Confraternita della Luce e quella degli Oscuri. Tra duelli mozzafiato, affetti contrastati ed estenuanti iniziazioni, l’epopea del protagonista si snoda attraverso tre continenti, alla ricerca dell’arcano potere nascosto nell’ardesia, l’unico che sembra in grado di risolvere in modo definitivo le sorti del conflitto.
Recensione:
Ad apertura del libro ritroviamo James Biancospino a letto, appena riemerso da uno stato di coma. Lui non ricorda nulla delle mirabolanti avventure avvenute nel XVI secolo; ma, nello stesso tempo, non riesce a capire il perché si ritrova a letto inerme: nessuno riesce a spiegarglielo, né la madre né tanto meno il dotto…

Recensione: Sommersione di Sandro Frizziero

Immagine
Scheda libro:
Casa editrice: Fazi editore Collana: Le strade  Anno di pubblicazione: 2020 Genere: Narrativa psicologica Target: +18 Formato: Brossura, 190 pagine Codice ISBN: 9788893257350 Prezzo: €16,00
Trama:
«In fondo all’Adriatico, a nord, esistono isole filiformi che separano il mare dalla laguna veneta. In una di queste esili terre Sandro Frizziero ha trovato il suo tesoro. Non un forziere di zecchini d’oro, ma qualcosa di infinitamente più prezioso per un romanziere (e dunque anche per noi lettori): uno scrigno di passioni brutali e primarie, di ipocrisia, maldicenza, invidia, avidità; vale a dire, tutti i sinonimi dell’amore malinteso. Conosco l’Isola a cui si è ispirato l’autore, perciò posso apprezzare quanto l’abbia trasfigurata in una sua potente iperbole poetica, facendola diventare uno stemma di malumori e malamori universali. Un posto da cui si riescono a vedere le stelle del cielo, sì, ma solo perché «sono i lumini di un cimitero lontano». Sommersione racconta la giornata decisiva…