Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2020

Le interviste di Lego et Cogito: Luisa Diaco

Immagine
Cari lettori,  Benvenuti al consueto appuntamento de 'Le interviste di Lego et Cogito'. L'intervistata è della settimana è Luisa Diaco, la quale ci presenta la sua ultima opera: 'Lei, mai sola'. Spero che sia di vostro gradimento, buona lettura.
Ciao Luisa, presentati alla nostra community e parlaci un po'di te. 
Ciao a tutti e grazie per la vostra attenzione. Sono una donna amante dell’arte, ma non solo, ogni cosa, animata e inanimata, suscita il mio interesse e stimola la mia curiosità. Gli studi artistici hanno ben presto acceso in me la passione per la pittura che realizzo in scenografie per reti televisive e teatri, in quadri e icone antiche che tutt’oggi creo. Ho pubblicato con Poeti e Poesie nella Collana Riflessi alcune poesie e racconti.
Quando è nato in te l'amore per la scrittura?
La scrittura ha accompagnato la mia vita da quando ho imparato a scrivere una frase che esprimesse un pensiero, un concetto. Nell’adolescenza scrivere era per me uno sfo…

Recensione: La vita responsabile di Dietrich Bonhoeffer

Immagine
Casa editrice: San Paolo edizioni Genere: Saggistica  Anno di pubblicazione: 2015 Formato: Brossura, 76 pagine  Codice ISBN: 978-88-215-9515-8 Prezzo: € 7,50
Di che tratta?
Le pagine che compongono questo vero e proprio "pamphlet" sulla libertà e la responsabilità in tempi difficili furono offerte da Bonhoeffer ad alcuni amici, in occasione del Natale del 1942. Il teologo protestante era già in carcere e non ne sarebbe mai più uscito, per aver preso posizione contro il regime nazista. Oggi a distanza di settant'anni, queste pagine appaiono di una modernità che stordisce, capaci di interpretare le domande che sono ancora fondamentali e che possiamo riassumere in questa: che donne e uomini vogliamo essere? O, ancora: che cristiani vogliamo essere? La vita responsabile è un dovere a cui fare ritorno, perché ciò che accade ai nostri giorni e quotidianamente ci provoca non accada invano.
Perché ne consiglio la lettura?
In occasione della giornata internazionale della memoria, vi pre…

Le interviste di Lego et Cogito: Lara Bellotti

Immagine
Cari lettori,  Benvenuti al consueto appuntamento de 'Le interviste di Lego et Cogito'. La rubrica questa settimana ospita Lara Bellotti, la quale, oltre ad essere una professionista nel settore editoriale, ha scritto e pubblicato varie opere poetiche. Lara, nel corso dell'intervista, ci parlerà un po' di sé e della sua ultima pubblicazione. Spero che l'intervista sia di vostro gradimento. Buona lettura.
Ciao Lara, presentati alla nostra community e parlaci un po'di te.
Ciao a tutti, intanto grazie per questa intervista, e per il tempo che mi avete dedicato. Parlare di me in quattro parole, beh non è semplice,ma posso riassumere dicendo che sono donna e mamma che, come tante donne, è multitasking! Amo l'arte, in special modo la scrittura e il canto che sono i miei due "perni" artistici. Come la maggior parte delle persone, sono presa da mille cose, e questi due perni sono la mia espressione pura, il mio modo di trasmettere e vivere le emozioni fuo…

Recensione: 'Soare e l'isola del nulla' di Isabella di Marsciano Oral

Immagine
Casa editrice: Campano edizioni Anno di pubblicazione: 2019 Genere: Narrativa per ragazzi (+7 anni) Formato: Brossura, 206 pagine Codice ISBN: 978-8-86528-477-3 Prezzo: 16,00 €
Trama:
Hai mai pensato di vivere un'avventura ai limiti del fantastico? Se hai abbastanza coraggio, curiosità e immaginazione, allora affianca nell'impresa Paolo, Giorgio e Pietro: i tre pescatori protagonisti casualmente vengono catapultati sull'Isola del Nulla, un'isola popolata da misteriose creature. Immergiti in un mondo di tranelli e incantesimi, ricco di bestie magiche e scopri di più sui curiosi abitanti dell'isola. Affronta il drago Skeju e cerca di capire cosa stia succedendo, perché sembra esserci un enigma da risolvere. Sarà interessante anche conoscere la principessa Soare e la sua vita a corte, che non sarà proprio come quella di una qualsiasi principessa. Scoprirai che le forze dell'amore e dell'amicizia, anche in un mondo tanto dissimile dal nostro, sono in grado di vincere…

Le interviste di Lego et Cogito: Fabio Rinaldi

Immagine
Cari lettori,  Benvenuti al consueto appuntamento de 'Le interviste di Lego et Cogito'. La rubrica questa settimana ospita Fabio Rinaldi, un giovane scrittore, che esordisce con 'L'ascesa dell'aristocrazia vampirica' edito da Albatros. Spero che l'intervista sia di vostro gradimento. Buona lettura.
Ciao Fabio, presentati alla nostra community e parlaci un po' di te.
Ciao Marianna. Ti ringrazio innanzitutto per questa intervista. Un saluto a tutti quelli della community. Mi chiamo Fabio Rinaldi, abito a Meta, in provincia di Napoli. Sono un ragazzo semplice, ma diretto, con pregi e difetti. Amo il modellismo statico, sport come la F1 o il calcio, e tutto ciò che è inerente al mondo fantasy o horror. Sono laureato in Medicina e chirurgia. E ho 2 gatti!
Quando è nato in te l'amore per la scrittura?
Nei giochi di ruolo c'è sempre una parte in cui si lascia spazio all'immaginazione per creare un personaggio o un'avventura piena di ostacoli. E…

Recensione: Le poche cose certe di Valentina Farinaccio

Immagine
Casa editrice: Mondadori Collana: Scrittori italiani e stranieri Anno di pubblicazione: 2018 Genere: Narrativa Formato: Copertina rigida, 150 pagine Codice ISBN: 978-8804687368 Prezzo: 17,00 €
Trama:
Arturo non sale sul tram da dieci anni: l'ultima volta è stata quando doveva incontrare la misteriosa Atlantide. Ma, per colpa di un crudele scherzo del destino, il loro appuntamento non ha avuto luogo, sicché Atlantide, come la leggendaria isola di cui porta il nome, è scomparsa nel mare non riemergendo mai più. Da quel momento in poi, la vita di Arturo cambia drasticamente e diviene una perenne lotta tra il preso e il perso.
Nei dieci anni trascorsi, da Atlantide ad oggi, Arturo aveva fatto una strada lunghissima. Aveva provato a morire, in tanti modi diversi, in tanti modi sbagliati. Pure in quel caso, aveva capito, gli mancava il coraggio di finire l'opera.
Così, quando sale sul tram 14, è piccolo nonostante i suoi quarant'anni: indossa un cappellino per celare i propri pensieri…

Le interviste di Lego et Cogito: Riccardo Cervero

Immagine
Cari lettori,  Benvenuti al consueto appuntamento de 'Le interviste di Lego et Cogito'. La rubrica questa settimana ospita Riccardo Cervero, autore de 'L'accordo stridente'. Nel corso dell'intervista ci parlerà un po' di sé e della sua opera. Buona lettura. 

Ciao Riccardo, presentati alla nostra community e parlaci un po' di te.
Sono uno studente universitario ventiquattrenne in fuga dalla solita sciatta provincia del basso Piemonte in cui sono nato. Sono un grande amante di musica, feticista di colonne sonore orchestrali, e di cinema, specialmente quando si parla di produzioni non blasonate o eccessivamente pubblicizzate. Oltre ai viaggi di piacere, ho vissuto per undici meravigliosi mesi a Malaga, grazie al progetto Erasmus, e continuerò a non stare fermo ancora per - spero - molto tempo. Fra poco dovrei trasferirmi in Svezia, e poi di nuovo in Spagna, a Valencia.​
Quando nasce in te l'amore per la scrittura?
L'amore per la scrittura nasce isti…

La gloria del sangue- Il clan della Immanem l'Immortale' Giulia Coppa

Immagine
Casa editrice: Europa Edizioni  Genere: Romanzo Anno di pubblicazione: 2017 Formato: Brossura, 473 pagine Codice ISBN: 978-88-9384-205-1 Prezzo: € 18,90
Trama:
La morte di Davide le piomba addosso come la lama di una ghigliottina, l'anima fugge nel disperato tentativo di raggiungerlo e il corpo, ormai ridotto a una carcassa in cui rimbombano i ricordi, si trascina inerme per gli angoli bui della città. Alessia ha perso l'amore e si smarrisce nei torbidi dedali della vita, cercando di appagare l'istinto, non avendo altro desiderio che sparire dalla faccia della terra. Un mondo fantastico, cui si accede come in un gioco di scatole cinesi; la fine di un amore segna l'alba di una catarsi, l'abbandono dell'io nella perversione, poi la purificazione e la trascendenza. La ferita è rimarginata e al posto della cicatrice sta l'impronta di una nuova, sublime identità. Una storia in cui convergono più generi, dal fantasy all'horror, dal giallo al nero, con la costante p…

Le interviste di Lego et Cogito: Tommaso Gallo

Immagine
Cari lettori, benvenuti al consueto appuntamento de 'Le interviste di Lego et Cogito'. L'intervistato della settimana, e il primo dell'anno, è Tommaso Gallo, un autore che sta cercando di pubblicare il suo primo romanzo in crowd-funding con Bookabook. Buona lettura. 

Ciao Tommaso, presentati alla nostra community e parlaci un po' di te. 
Ciao a tutti! Sono un laureato in Storia che da più di 4 anni lavora in ambito amministrativo a Milano. Nel tempo libero guardo serie TV e film, gioco ai videogame e leggo libri e fumetti. Negli ultimi anni ho avuto modo di viaggiare, per lo più in Europa, ma non solo. Da pochi mesi ho scoperto l’arrampicata, sport che mi ha conquistato. 
Quando è nato in te l’amore per la scrittura?
Ho iniziato a scrivere all’inizio del liceo. Leggevo soprattutto fantasy, per cui hanno iniziato a frullarmi in testa racconti di questo genere.  In quel periodo e successivamente, ho anche riempito pagine di quaderni con pensieri e annotazioni su quant…